TOP

Author: Alessio Dore

A seguito della richiesta da parte del Vaticano di modificare il DDL Zan, si è riacceso il dibattito sull’abrogazione del Concordato tra Stato e Chiesa e dunque anche dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole, che è da questo regolata. Una

Il DDL Zan è al centro di uno scontro non solo politico, ma anche culturale: viene attaccato rivolgendogli principalmente due capi di accusa. Il primo fa leva sull’inutilità della legge, dal momento che le aggravanti per futili motivi già esistono;

«È meglio obbedire a Dio che agli uomini». Con questo passo degli Atti degli Apostoli (V, 29), i fedeli cristiani sono soliti legittimare il loro ricorso all’obiezione di coscienza per l’interruzione volontaria di gravidanza, che viene garantita dallo Stato Italiano