TOP

Author: Alice Regis

Sono Alice Regis, studentessa ed attivista per i diritti umani. Mi sono sempre occupata di attivismo con diverse ONG tra cui Greenpeace,Bridge to Better e Amici dei popoli. Attualmente sono la Referente Attivismo di Amnesty International Lazio e mi occupo di gestire gli attivisti sul territorio regionale

Ogni volta che mi trovo ad esprimere la mia contrarietà sull’indipendenza catalana e la conseguente secessione dalla Spagna, mi viene sempre rivolta questa domanda: perché la Catalogna no e la Palestina sì? Come se le due istanze di secessione potessero essere messe sullo stesso livello.  Partiamo,

Foto in copertina: foto: Carlos Ayala per desinformemonos.org Del tragico caso di caso di Ayotzinapa e dei 43 studenti che la notte del 26 settembre 2014 furono fatti sparire dalle forze armate messicane ho già parlato nel dettaglio nel mio precedente articolo

Immagine di yabastaedibese.it AYOTZINAPA SOMOS TOD*S A sette anni dal caso Ayotzinapa, che scosse il mondo intero, padri, madri, figli*, mogli, mariti, amic*, non hanno ancora la minima idea di dove possano essere finiti i loro cari e non sanno, o meglio,

­­­­­­­­­­­­­­­­­­ Il brain drain, o fuga di cervelli, è il trasferimento internazionale di risorse sottoforma di capitale umano riferito al livello di istruzione o di formazione professionale raggiunto dal lavoratore che in tal modo aumenta la produttività da offrire sul mercato

Alla luce del nuovo patto Europeo sulla migrazione presentato a settembre e che non fa altro che peggiorare una situazione già pesantemente critica, ho deciso di scrivere questo articolo per descrivere quale sia, prima della sua entrata in vigore, la

Il tema migrazione è un tema difficile da trattare, si sa, ma nessuno avrebbe mai pensato che si potesse arrivare alla creazione di leggi così crudeli come quelle create ed approvare dal governo Giallo-Verde. Anche se girano già nuove bozze

Piango senza ritegno perché avevo 14 anni quando decisi che mi sarei battuta affinché l’omofobia scomparisse dalla faccia della terra. Nel 2011 i matrimoni egualitari, l'adozione, la maternità surrogata per le coppie omosessuali, una legge contro l'omotransfobia erano traguardi impensabili,