TOP

Author: Elena Mascia

Mesi di reportage e centinaia di interviste per un solo protagonista, il gigante Amazon. In vista della possibilità  che il colosso stia per diventare “il più grande datore di lavoro degli Stati Uniti, avvicinandosi al milione di  lavoratori”, lo stesso

Ritorno a parlare di Ius Soli. Lo faccio dopo solo un mese, perché è doveroso e quantomeno necessario  portare l’Italia un gradino più su nella battaglia che veda garantito il diritto di poter diventare risorsa  del paese in cui si

Foto in copertina: neodemos.info Ius soli. Basta nominarlo per sollevare reazioni di pancia, ben lontane dal sano dibattito politico che  prediliga il bene comune al di sopra delle riserve di alcuni soliti noti. Ammainato per necessità, viene  fatto viaggiare a vele

C’è qualcosa che sta correndo più del Covid, che sta correndo più di questa pandemia, che sta lasciando dietro di sé una traccia arida del suo passaggio: è il divario sociale. Quando ci rialzeremo, ne comprenderemo i danni, e sapremo

“Ogni giorno sfido me stessa. Posso di nuovo uscire, guidare, posso lavorare. Sono tornata alla vita, dopo una diagnosi di patologia cronica”. Inizia così l’intervista con Valentina Degortes, quarantasei anni, infermiera, mamma di tre figlie, donna, e paziente affetta da fibromialgia

Lei è Silvia Santoro, una di noi, una ragazza, una donna, che si esprime ben oltre i suoi poco più che vent’anni. Studentessa di Lettere Moderne all'Università di Pisa, laureanda con una tesi su Eugenio Montale, Silvia ama la letteratura,

La dignità del ricordo è il diritto che ho voluto rivendicare in questo reportage. Ciò che divora avidamente la memoria della nostra esistenza, come l’Alzheimer o la demenza, non potrà mai cancellare le particelle di vita che restano indelebili in

Come giornalista, avevo scelto di non operare in alcuna realtà associativa, ma la passione di queste persone che, a titolo gratuito, lottavano per evitare che “un’altra mano si alzasse sul viso di una donna”, fu qualcosa di affascinante e di