TOP

Author: Giovani Palestinesi d'Italia

Siamo un gruppo di giovani studenti e lavoratori palestinesi, figli di seconda generazione e giovani recentemente arrivati in Italia, sparsi su tutto il territorio italiano. Il nostro obbiettivo è quello di portare ľ'attenzione del pubblico italiano su tutto ciò che riguarda la questione palestinese, attraverso gli occhi di noi giovani. Vogliamo proporre punti di riflessione nuovi con ľintento di restaurare ľ'identità palestinese, coltivando la memoria e andando oltre le divisioni politiche. La nostra associazione è indipendente, pluralista, apartitica, laica e non persegue alcun scopo di lucro

Scritto da Eugenio Abruzzese Come concluso nell’articolo del mese precedente, le milizie della resistenza palestinese si spostarono dalla Giordania, dove si scontrarono con il regime monarchico hashemita, verso nord, ossia in Siria e Libano per poi concentrarsi maggiormente in quest’ultimo, specie

Scritto da Leila Belhadj Mohamed Il periodo successivo al 1967 è caratterizzato da una disfatta per il popolo palestinese, una seconda tragedia che ha portato alla nascita di ulteriori profughi e di perdita di altri territori. Tuttavia, al Muqawwama (la resistenza)

La tragedia della Nakba ha provocato conseguenze profondissime e di lunga durata per un popolo, che all'improvviso, si è scoperto profugo sia all'interno dei propri territori sia all'estero. Se inizialmente si pensava che l'esilio sarebbe stato temporaneo, dopo pochi anni

Quando si parla di "questione palestinese" c'è un evento storico che esperti del tema, o presunti tali, tendono a lasciare al caso non comprendendo la sua cruciale importanza nella lettura dei fatti di cronaca più recenti. Parliamo di quella conosciuta

Excursus storico sulla palestina uscendo dal solito approccio eurocentrico, partendo da prima della Nakba, la catastrofe del 1948 e dalle prime colonizzazioni