TOP

Author: Mediterranea Saving Humans

«Se questo è il migliore dei mondi possibili, gli altri cosa sono?»1. Un immenso terremoto aveva appena distrutto tre quarti della città di Lisbona e il terrore e la paura si erano diffusi in tutta l’Europa, l’Africa, erano arrivati anche

DI ELEANA ELEFANTE Sono almeno 6 i naufragi consumatisi nelle acque del Mediterraneo centrale nel corso del mese di Maggio. Dopo l’indignazione “verbalmente” espressa dall’Europa dinanzi all’ultima tragedia annunciata del 22 Aprile, in cui persero la vita 130 persone, avevamo tanto

In copertina: Ggia, CC BY-SA 4.0) La notte del 21 aprile al largo di Tripoli sono morte 130 persone. I loro nomi, come spesso accade in questi casi, sono sconosciuti. Viaggiavano per raggiungere l’Europa. Scappavano dalla Libia e dai centri di

Immagine in Copertina di Alagon di eleana elefante Dall’inizio dell’anno, sono 7.579 i migranti sopravvissuti all’esodo che, attraverso le acque del Mediterraneo centrale, hanno raggiunto le coste italiane. Fra loro 721 sono minori. Di contro, le persone intercettate e respinte in Libia,

Foto in copertina di Mediterranea Saving Humans Nel 2020 più di 20.000 persone hanno attraversato l’Oceano Atlantico e sono arrivate alle Canarie. La politica messa in atto dal governo spagnolo per far fronte a quest’emergenza umanitaria è simile a quella del

Immagine in copertina di Border Violence Monitoring Il libro nero dei respingimenti, 1500 pagine. Centinaia di testimonianze. Pushback che si verificano in tutta Europa, anche nei confronti di minori. Abusi, violenze, diritti calpestati. A dicembre il gruppo europarlamentare della Sinistra unitaria